Giovani piante frondose

Querce, faggi, aceri, carpini, ontani, castagni, noci e pioppi... Le latifoglie sono i re delle nostre foreste, rappresentando il 64% delle specie presenti nei nostri boschi. Che siano cespugliosi, ramificati, slanciati, mono o pluritronchi, gli alberi di latifoglie svolgono il ruolo di polmoni del pianeta e contribuiscono al mantenimento della biodiversità nelle nostre splendide foreste. Per la conservazione delle aree boschive o per le operazioni di rimboschimento, Robin Nurseries offre giovani piante di oltre 30 specie di latifoglie. Abbastanza per rigenerare siepi, cedui e piantagioni...

Giovani piantine frondose pronte per la messa a dimora

Caratteristiche delle piante forestali di latifoglie

Conosciute comunemente come latifoglie, i legni duri presentano un'ampia varietà di caratteristiche, a partire dal fogliame, che può essere deciduo, marcescente o sempreverde (a seconda che cada o meno in autunno). Altri criteri da verificare nella scelta di una particolare specie di latifoglie sono :
- la sua sensibilità al gelo e/o al vento
- resistenza all'essiccazione
- il suo portamento e la sua forma di crescita (alto, snello e slanciato o cespuglioso e folto)
- il suo tasso di crescita
- il valore del legno (segati, legna da ardere, ecc.)

Pertanto, a seconda della natura dell'area da alberare (clima, altitudine, tipo di terreno, ecc.), è consigliabile scegliere le specie di latifoglie più adatte.